Gagging! Sai davvero cos’è? Arte del sesso come non mai

Quando arte e sessualità si fondono? Sicuramente quando si possiede un’estrema complicità di intenti, è chiaro. Ma quanti dei nostri lettori sanno di cosa parliamo? Il gagging, fa parte di quell’insieme di pratiche sadomaso che prevedono l’utilizzo di ausili (sex toys) per mettere in scena la perversione. Ci teniamo a sottolineare prima di ogni altro aspetto, che come per tutte le perversioni sessuali, anche in questo caso, si presuppone la consensualità di entrambi i partner coinvolti. Perchè il gagging e l’arte erotica sono spesso associati? Fortunatamente, piano, piano anche nel nostro Paese si stanno sdoganando tabù e cambiando visioni circa il mondo dell’erotismo che fino a qualche anno fa, era ancora additato come un mondo sporco, quasi peccaminoso. Oggi invece, si sta cercando di lasciare sempre più spazio a quella che è la vera e propria essenza del mondo erotico, cioè il suo essere una vera e propria arte a luci rosse. Il gagging nello specifico, è una pratica estremamente particolare che non potrà mai e poi mai essere improvvisata oppure eseguita senza conoscerne i rischi fisiologici che potrebbero scatenarsi. Ecco che allora, come prima, primissima azione se ci si vuole addentrare nel mondo del sadomaso e quindi del gagging, il nostro consiglio è quello di assimilare informazioni teoriche utili prima di testarlo sul campo. Superfluo? No, necessario!

Gagging: definizione, curiosità e consigli pratici

Bene, cosa fare adesso che la curiosità è salita alle stelle? Proprio ora che stavi per chiederti se sia arrivato il momento di andare oltre la classica e antica sculacciata ed osare, osare per davvero. Prima di procedere con alcuni consigli pratici sul gagging però, citiamo una definizione di questa pratica secondo l’Urban Dictionary: “Gagging: atto sessuale in cui la gratificazione maschile è accresciuta dall’atto di inserire il pene eretto fino alla gola della donna”. Se per qualcuno dunque non fosse ancora propriamente chiaro, ecco che ora, non dovrebbero più esserci dubbi di sorta. Ancora convinti di volerci provare? La verità è che per praticare gagging, non sia fondamentale ‘l’utilizzo’ del pene e quindi il ruolo standard di padrone e schiavo, ma anzi, proprio grazie all’utilizzo dei sex toys, ci si può sbizzarrire. Si sa che nell’erotismo, la linea è sempre molto sottile. Esistono in commercio le gag ball che permettono appunto un ipotetica inversione dei ruoli, qualora lo si desiderasse. Stiamo parlando di particolari tipi di bavagli tipicamente usati nelle pratiche BDSM per limitare o impedire totalmente la capacità del sottomesso di articolare parole o frasi, costringendolo a tenere la bocca aperta. Ecco che allora, anche in questi casi si tratta di gagging, seppur non totalmente ‘tradizionale’. Questi particolari sex toys sono composti da un cinturino realizzato in tessuto come pelle, ecopelle o stoffa, al quale è attaccata una ball, per l’appunto. La sfera può essere realizzata di differenti dimensioni e tendenzialmente la si trova in silicone.

Gag ball: sì, ma con cautela estrema!

Come si utilizza la gag ball? Bisognerà allacciare il cinturino alla testa del servant inserendo la ball in bocca, dietro ai denti e sopra la lingua. Come sta diventando facilmente intuibile, praticare gagging prevede non solo una complicità di coppia estrema ma anche e forse sopratutto, una trasgressione consapevole che va ben oltre il soft bondage e le sculacciate. Bisogna essere del tutto consapevoli che praticando questo gioco erotico, il sottomesso si affida completamente alle mani del suo padrone che dovrà badare inoltre allo stato fisiologico del servant durante tutta la pratica. Perchè? Perchè la presenza per molto tempo della sfera in bocca, soprattutto se di dimensioni importanti, può portare alla slogatura della mandibola o al rischio di soffocamento, sia per assenza di aria sia a causa dell’eccessiva salivazione. Sarà proprio a causa della limitazione totale dell’utilizzo della parola, che sarà fondamentale decidere a monte un segnale utile per interrompere la pratica qualora ci fossero problemi di sorta.

8 commenti su “Gagging! Sai davvero cos’è? Arte del sesso come non mai”

Lascia un commento